ILLUSTRAZIONI: Legio M Ultima, Sfida all'Impero

A opera, stavolta, del buon Fabio Porfidia, avete già avuto modo di vedere la cover del nostro ultimo lavoro, primo romanzo edito da Astro Edizioni.
Ma - anche se tardivo - questo post è doveroso. La cover di Legio M Ultima merita, a mio modesto avviso, un articolo di presentazione tutto suo perché, tutto sommato, pur non avendo noi deciso nulla se non il piano di inquadratura, essa rappresenta appieno e centra a tutti gli effetti il focus del romanzo in uno sguardo, smezzato, che risulta comunque magnetico, intrigante, invitante.

E ditemi che non è vero.
Un tocco di nostro, comunque c'è, anche se non salta subito agli occhi: lo stemma della Legio M Ultima che campeggia sul vessillo alle spalle di questo legionario reduce di chissà quante battaglie, retto da uno sfocato vessillifero pronto a combattere per l'ideale che è Roma e per la Specula, a onorare l'idea che la vita è una battaglia costante e lo è di più per i nostri speculatores.
Ardua poi è stata la scelta delle tonalità primarie: blu o rosso? Ha vinto il blu, innegabile, ma di stretta misura. E solo perché alla fine Francesca Costantino, l'editore, ha detto la sua. Noi demiurghi, in realtà, eravamo molto spaccati come idee: Elios voleva il rosso, io invece il blu.
Comunque sia, ecco il risultato finale ed è fantastico. E, di nuovo, resto convinta che meritava un articolo di presentazione tutto per sé.

Nessun commento

Powered by Blogger.