BIBLIOTECA: Letture invernali parte 3

La terza puntata delle letture invernali, anche se in ritardo rispetto alle varie festività  relative al 31 ottobre, sarà dedicata alla magia, alle streghe e ai misteri, in ogni versione.

Non ci sono molte altre premesse da fare e quindi andiamo subito ad incontrare la prima autrice di questo post.

Ma prima: buone letture misteriose. 







Anita Borriello



Anita Borriello è nata nel 1981 in provincia di Napoli, cresciuta in Maremma e attualmente residente a Roma. Diplomata come Ragioniere e Perito Commerciale, intraprende la carriera universitaria con la facoltà di Lingue e Letterature Straniere presso l’Ateneo di Pisa per poi cambiare corso di studi in Informatica Umanistica.
Nel 2003 inizia a lavorare come WebWriter Freelance creando contenuti editoriali e grafici per la rete.
Nel 2011 esordisce con il romanzo self-­published: Brûlant, primo volume dell’omonima tetralogia esoterica.
Nel settembre 2012 pubblica il racconto Gocce di memoria all’interno dell’antologia urban fantasy “Elements Tales”.
Nel dicembre 2013 esce il secondo volume della saga Brûlant intitolato Indigo.
Nel 2014 vince tre concorsi letterari con i racconti: Il ballo della luna blu, Tutta colpa di un Angeloe La Musa. I racconti sono scaricabili gratuitamente alla pagina Ebook Gratis.
Nel 2015 pubblica con la Brigantia Editrice il romanzo S.U.M.E.R. basandosi sulle teorie degli antichi astronauti.


Della Boriello ho avuto modo di leggere il primo romanzo: Brulant. Mi ero ripromesso di leggerlo da tempo e finalmente ci sono riuscito quest'anno, l'aspettativa non è stata vana.
Il libro è scritto con uno stile scorrevole e semplice (chi mi conosce sa che considero il saper scrivere semplice un pregio) che coinvolge fin dalle prime pagine trasportando il lettore in un mondo nascosto ai più.

La storia si dipana tra citazioni e leggende delle città in cui si spostano i protagonisti. Vi è una storia d'amore e poi ... leggetelo se vi interessa sapere come procede :P





Brûlant è un romanzo esoterico che mostra quel mondo magico ben nascosto dalla quotidianità.
Il lettore potrà facilmente immedesimarsi in Christian, il personaggio principale, che sarà costretto a partecipare a vecchi rituali inconsapevole di quanto questi siano radicati nella vita di tutti noi. 
Tramite la sua relazione con Brigitte verrà a contatto con le Brûlant, una congrega di sole donne che vive tra di noi da secoli e votata a mantenere in vita gli antichi riti e culti tramandando le conoscenze millenarie di cui sono depositarie. 
Cinismo e superstizione, folklore e realtà, si contrapporranno e si scontreranno nello svilupparsi della vicenda per fondersi poi in un unico vincitore: l'Amore.


I seguenti libri invece sono già in elenco tra quelli da leggere.




Indigo (Brulant vol2)

La lotta fra bene e male continua in questo secondo volume della saga esoterica Brûlant.
La congrega dovrà nuovamente affrontare le Zeussites per salvare l’anima dell’Archetipo, l’essere ancestrale che migliorerà il genere umano con le sue conoscenze.
Il percorso iniziatico di Christian procede con estrema difficoltà, ma come gli dicono spesso le Brûlant: “nulla avviene per caso”.






Se il mondo, così come lo conosciamo, fosse solo una grande menzogna ben argomentata per controllare le masse? E, se così fosse, l’umanità accetterebbe di farne parte ugualmente?
A partire dalle, sempre più seguite, teorie sugli Antichi Astronauti, questo romanzo sviluppa una trama avvincente che esplora il mito della dea sumera Inanna traducendolo – tra le pieghe della storia romanzata – in una possibile cronaca storica, densa di spiritualità, avventura, sentimento e tecnologia.
La protagonista è una giovane studentessa universitaria che, mentre attende di conoscere il voto della sua tesina – basata sulla teoria secondo la quale le antiche divinità erano in realtà alieni venuti sul nostro pianeta per modificare geneticamente il DNA degli ominidi autoctoni, creare la razza umana e instaurare poi le basi della civiltà – si imbatte in un particolare reperto, che si rivela un dispositivo che consente di viaggiare nello spazio e nel tempo. Lo accende inavvertitamente e viene teletrasportata nell’antica città di Uruk, circa tremila anni prima dell’anno 0, e al cospetto della “dea” Inanna, che la coinvolgerà nella mitica missione del Furto dei ME, le conoscenze donate all’umanità perché essa possa evolversi e progredire


Proseguiamo con un romanzo fantasy, con rimandi mistici nel titolo. 


Emanuele Velluti

Le Ombre della Dea 1: Sovrastare il destino
Versione definitiva con editing completo! Aggiornata al 07/05/2014
Come se partorito dal mare, un misterioso ragazzo dai capelli bianchi, viene trovato naufrago su di una spiaggia. Privo di qualsiasi memoria di sé o del mondo, capirà presto di essere braccato da un oscuro passato che reclama il suo nome. Sarà costretto a fuggire, ma alcuni compagni si uniranno a lui, ed insieme vedranno il mondo cambiare per sempre… La nebbia avvolgerà ogni cosa... Esiste una realtà che non è visibile agli occhi, parole che orecchie non possono udire, essenze che l'olfatto non comprende, onde che le dita non riescono a infrangere, noi ne siamo parte e assaporiamo ogni giorno la gioia del mondo che tutti credono non esista.




Con il libro seguente entriamo nel genere Paranormal




Micol Manzo
Proximis - Oltre il colore 
Mirash D’Amati è una ragazza come tante altre, con la passione per l’arte e il giornalismo. Conduce un’esistenza ordinaria, tra l’università e il giornale presso cui lavora; almeno fin quando non rischia di essere investita da un’automobile, vicino alla stazione ferroviaria di Anzio. Da quel momento in poi il soprannaturale entra prepotentemente nella sua vita. Attorno a lei cominciano a verificarsi strani fenomeni. Riesce a vedere lo spirito di un bambino, un’entità sconvolgente che sembra voglia richiamare la sua attenzione. Nel frattempo, suo zio Lorenzo, operatore della Squadra mobile della Polizia di Roma, si trova a fare i conti con la scomparsa di un giovane in Villa Doria Pamphilj, antico parco del capoluogo. Misteriosi eventi conducono Mirash ai Proximis, un’organizzazione mondiale preposta al mantenimento dell’equilibrio tra la sfera visibile e quella invisibile. Qui conosce Morgana, a capo della sezione italiana dei Proximis, Anastasia, Ludovic e Kageshi, affascinante ed enigmatico ragazzo dal volto sfregiato, che col suo carattere irritante, le rende la vita ancor più difficile. Ma la soglia tra spiriti e viventi è sempre più sottile. Mirash è costretta a rimettere in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto; a prendere in mano la situazione, lottando contro un pericolo letale che rischia di stravolgere la sua vita e quella degli altri. 


All'interno di un post dedicato a ciò che vi è oltre il velo della nostra realtà non poteva mancare un libro come quello che segue, l'oggetto del titolo lo abbiamo imparato tutti a conoscere guardando Streghe: Il libro delle ombre, una presenza classica quando si parla di streghe. 



Stefano Lanciotti

Il libro delle ombre (La Profezia del Ritorno Vol. 1)
Chi è veramente Beryl Anderson? Lei è convinta di essere una ragazza come tante altre ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l'idea che esista un mondo del tutto diverso da quello che conosce, nel quale lei è una persona molto speciale, comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d'avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo intero.





Un mondo dove il Potere Oscuro ha eclissato il sole e tre Confraternite magiche si combattono in una guerra senza tregua. Un mondo lontanissimo dal nostro, eppure solo un Varco la divide dalla Terra, dove il mago Lynerus ha portato in salvo l’ultima erede della dinastia regnante e i Sigilli, i tre grimori che contengono il Sapere Perduto.


Thomas Travers, un collaboratore della polizia di Washington D.C., indagando su un bizzarro delitto incrocia la sua strada con quella di Diana, una ragazza fragile nella quale il potere magico sta crescendo come un cancro maligno. Per salvarla e permetterle di reclamare il trono di Nocturnia, dovrà affrontare esseri che non sono di questo mondo e che provengono da oltre il Varco. Dalle tenebre.


Concludo con un libro che non ha nulla a che vedere con il fantasy ma che conclude la carrellata di libri dedicati al periodo appena passato, Ognisanti, Shamain o come lo volete chiamare. Quello che segue è un libro di spiritualità in linea con la tematica odierna. 



Ingrid Víðir
Il Sentiero tra i Salici: Percorrendo a piedi nudi la Via Sacra 
Questo libro nasce dal desiderio di aiutare coloro che muovono i primi passi sul proprio sentiero spirituale, sfatando qualche mito e tracciando delle linee guida che possano attenuare il senso di disorientamento percepito all'inizio di ogni nuova esperienza. Il suo contenuto è una raccolta di riflessioni, esperienze personali ed esercizi che accompagnano il lettore lungo il sentiero, alla scoperta di un mondo osservato con occhi nuovi e alla ricerca del divino. L'autrice accompagna i lettori tenendo loro la mano durante i primi passi del loro cammino, trattando temi quali l'importanza dei cicli lunari, la scelta della propria strada, i cicli naturali e molti altri.




Nessun commento

Powered by Blogger.