Svarionando sul nostro ritorno online

Bene, rieccoci qui.
Tutto ok, siamo ancora qui, anche se dalla pochezza pubblicata nel blog degli ultimi tempi qualcuno poteva anche aver pensato che avessimo mollato tutto.
E invece no.

Il punto è che siamo rimasti in due e che entrambi abbiamo una famiglia nel mondo vero che necessita della nostra presenza e del nostro lavoro per vivere e prosperare. E dal momento che i Centauriani devono ancora esportare sulla Terra le giornate di trentasei ore, le cose si sono un pelino complicate e ci siamo trovati, io ed Elios, a far i conti con le ennemilamille cose che abbiamo da fare, il doppio che vorremmo fare e l'infinitesima parte di queste che effettivamente possiamo realizzare.
Risultato: abbiamo dovuto abbandonare qualcosa.

Qualche tempo fa avevamo quasi una redazione vera, basti vedere come l'archivio blog si sia andato diradando di post dal 2011 in poi: da una media di un post al giorno del 2013, siamo arrivati alla triste realtà di un post ogni morte di papa di quest'infausto 2016.

Comunque sia, in tutto questo marasma e i miseri quattro post (compreso questo) del corrente 2016, io ed Elios abbiamo comunque continuato a lavorare sodo: a marzo è giunta la proposta editoriale di Astro Edizioni per il nostro Latrunculi (gh!) che quindi è stato prontamente ritirato da amazon e messo in mano agli esperti (che lo hanno già diviso in due!), da poco è stata completata la copertina (e spacca, ragazzi, oh se spacca!)
Quindi, come vedete, siamo ancora qui, andiamo sempre avanti e, poco alla volta, cercheremo di rimetterci in pari su tutto. Promesso!

Nessun commento

Powered by Blogger.