BIBLIOTECA: La leggenda del drago d'argento 2 - Garudall

La Leggenda del drago d'argento 2 - Garudall
di Paolo Massimo Neri

Editore: Self-publishing
formato: eBook e cartaceo
Pagine: 464
Prezzo: €1.99 (ebook) - € 14,00 (cartaceo)

Sinossi
Messo di fronte al nuovo potere in maniera travolgente, Koddrey si renderà consapevole della sua potenza in una lotta con le proprie paure. La pesante responsabilità di un potere sconosciuto e non suo, ma appartenente a Garudall – il drago d'argento la cui essenza vive dentro di lui per ancora oscuri motivi – lo metterà in una strada fatta di scelte difficili senza un attimo di respiro. L'angoscia, il mistero, ma anche un'umana confusione per un ragazzo come lui, lo accompagneranno in un'avventura più impegnativa delle precedenti dove non conteranno la forza e il filo affilato e nero di Hidryll, ma la determinazione e la comprensione di un giovane guerriero. Per quanto fosse in grado di distruggere la Magia Nera e i suoi demoni, il Fuoco del Drago si rivelerà ben presto una maledizione che costringerà il nostro protagonista a fuggire, braccato da chi brama quel potere devastante, e a mettere a rischio la propria vita e quella dei suoi amici. Davanti a ostacoli insormontabili Koddrey si vedrà costretto a mettere in dubbio perfino le proprie capacità umane. Perfino l'amicizia creata e ottenuta nel primo capitolo della saga verrà messa qui a dura prova in un viaggio pieno di incognite e di intrighi ma anche di affetto e lealtà. Dove c'è la confusione aleggiano il dubbio e la menzogna e sottoporranno Koddrey a una sfida contro se stesso. Per vincere e soprattutto per difendere il grande legame che ha con i suoi amici, l'unica vera forza contro il male e le sue ombre oscure.


Parere
Arrivo tardi, l'autore mi aveva chiesto questa recensione praticamente un secolo e mezzo fa, ma purtroppo vi sono state molte cose nel mezzo.

Compresa l'uscita del terzo volume, ovviamente.

Tardivamente comunque scrivo ciò che questo volume mi ha lasciato: molto.
Vengono affrontate tematiche importante, con levità, ma non con leggerezza. In pratica, questo libro mantiene alte e migliora le aspettative poste già con il primo libro.

Ormai la squadra è consolidata e nonostante il protagonista soffra di fronte al grave dilemma se muoversi con i compagni o meno per proteggerli, alla fine cede al puro sentimento di amicizia che gli altri stessi gli impongono. Alcuni misteri vengono svelati, altri se ne aprono ancora.
Anche in quest'occasione Paolo Massimo Neri dà prova di una buona letteratura fantastica, sebbene tenda a dilungarsi troppo su scene tutto sommato secondarie (anche se poi aiutano a spiegare alcuni elementi) che - se anche tolte - nulla toglierebbero alla storia, forse anche la impreziosirebbero dandole maggiore ritmo laddove tende a rilassarsi troppo.

I personaggi sono assodati e i tre nuovi acquisti, ex-allievi della stessa scuola da cui partono Koddrey e compagni, e gli elfi sono ben caratterizzati, anche se talvolta i comportamenti di questi elfi sono un po' fuori scala rispetto ai canoni fantastici cui ci hanno abituato le grandi firme; ciononostante questo è e rimane un buon fantasy che si intreccia al thriller in modo molto più convincente rispetto al primo volume, decisamente. E questo crossover di generi non può che soddisfare i palati più fini, uniti a una ricerca quasi maniacale della perfezione stilistica, ortografica e grammaticale che il Neri da sempre persegue.
Ciononostante, devo ammetterlo, talvolta questa ricerca di perfezione stilistica, pur avendo reso i dialoghi più credibili e frizzanti, talvota - dicevo - prende un po' l'aria di pedanteria e, unita a descrizioni e scene che tutto sommato sono secondarie ai fini della trama - un pochino annoiano. Ma poco, eh! Poco poco, il resto vale ogni singolo centesimo speso!

Voto: 4/5

Nessun commento

Powered by Blogger.