VIDEOTECA: Castle - Stagione 2



In questa seconda serie si riprende da dove avevamo lasciato i nostri investigatori. Durante la seconda serie vengono approfondite le personalità dei due personaggi principali e in paarticolare si crea un'attrazione tra loro, come spesso può accadere tra un uomo e una donna che lavoro fianco a fianco per molte ore al giorno. Gli attori riescono acreare bene queste situazioni nelle quali lo scrittore che ipotizza trame assurde durante i casi inizia a vedere la metodica detective come qualche cosa di diverso della sua musa ispiratrice. Sono proprio i loro caratteri opposti che spesso si attraggono e si respingono che fanno ammiccare i colleghi del distretto che ormai trattano Castle come un collega e un amico che spesso con le sue idee geniali li aiuta a risolvere i casi più difficili. 

Come in molti altri telefilm le soluzioni dei casi nascono nei momenti di tranquillità, magari durante una cena in famgilia o uno scambio di battute con sua figlia Alexis che in questa serie inizia ad apparire più spesso e si ritaglia delle parti di vita familiare con il padre. Anche la madre dello scrittore inizia ad avere uno spessore e non appare solo per riempire lacuni buchi narrativi.

Ma come procedono i libri del nostro bravo scrittore?

Nikki Heat, il nuovo personaggio di Castle sta ottenendo un ottimo successo e spesso Beckett viene paragonata al suo alter ego, bellissima la scena di Beckett che, appena ricevuta la sua copia regalo, corre a chiudersi in bagno per leggere una scena che le era stata raccontata. Ovviamente Castle la scopre :)

Infine si scoprono nuovi indizi sulla morte della madre di Beckett, che porteranno all'arresto di un sospettato che verrà ucciso dalla stessa durante il suo tentativo di fuga dal distretto.

Conclusione?

La seconda serie è ancor meglio della prima, ogni caso ti tiene incollato al televisore fino alla fine, stemperando perfettamente la tensione con scene familiari e di vita quotidiana del gruppo investigativo.


Voto: 5/5

Nessun commento

Powered by Blogger.