LIBROSAMENTE INSIEME!

Dicembre è iniziato, si avvicina il periodo dei regali, per Natale, per inizio anno per la befana e per tutto quello che volete usare come scusa per regalare un libro e allora ecco che andiamo ad incominciare questo mese con un nuovo post di proposte librarie.










Una nuova rivista dedicata al Fantasy




Collana ePlesio
Associazione culturale Terre di Confine
ISBN
: 9788898585045

Aperiodico di cultura fantastica.

Leggilo gratuitamente da qui.


















Titolo: Rac...corti in scatola




Autore: Roganti Roberto

Editoreyoucanprint

ISBN:

Pagine: 

Prezzo:   10,00 (in offerte a 8,50)


Sinossi:

Hanno detto di questo libro:

Paola Moreali
La ricchezza di temi e di personaggi fanno di questi “Rac...corti” una piccola “commedia umana”. Vi traspare la consapevolezza del lato tragico nei confronti del mondo dei malati e della sofferenza, a cui lo avvicina anche la professione dell'autore. Sapiente inoltre la fusione fra sogno e realtà; profondamente efficaci il calore e l'umanità del dialetto in “Adolfo e Benito”. “L'assenzio avvelenato” è un giallo appassionante e struggenti sono i ricordi del passato in “Lettera d'amor(t)e”. La scrittura è a tratti asciutta e immediata, ma sa anche arricchirsi di particolari e di sfumature. Profonda è l'empatia

Gennaro Keller

21 piccoli capolavori di macabra fantasia che ti avvolgono, ti sconvolgono e ti coinvolgono, sorprendendoti, affascinandoti! .






Promo Libri Plesio Editore







Oltre la superficie


Alessio Banini, Stefano Andrea Noventa


Sangue Ribelle + L'ultimo Khama, due letture a più livelli.

Invece di € 23,00  a € 16,00













Bloody Mary 2013

Alessio Banini, Mauro Saracino


Sangue Ribelle + Ali di Tenebra, anche per il 2013 proponiamo i nostri due titoli più sanguinosi!


Invece di  € 27,00 a € 18,00













EVENTI E PRESENTAZIONI






Game of Tana - Winter is Coming!





Quando: dom 15 dicembre, 19:00

Dove: La Tana del Drago Fumante di Arcidiacono R. & C. Snc
.





L'Inverno sta arrivando!
In realtà, l'inverno è già arrivato e noi vogliamo celebrarlo alla grande per chiudere un mirabolante 2013 in bellezza.
Spolverate i costumi, figli della Tana, perché qui si danza!

*******************
Tenetevi forte, ecco il PROGRAMMA:

- Serata a tema "Trono di Spade"!
- Si consiglia caldamente la partecipazione in costume, se possibile sul tema principale (ma "fantasy medioevale generico" va bene ugualmente. Attenzione: non è "Cosplay", quindi non dovete necessariamente replicare i personaggi, ma potete liberamente ispirarvi all'ambientazione. Stupiteci!).
- Giochi: gli irrefrenabili mostriciattoli di "Tana dei Goblin" (http://www.goblins.net/) (Lodi e Brescia) ci trascineranno in una serie di giochi al tavolo a tema invernale. Immancabile anche la presenza dei giochi dedicati al Trono di Spade, ovvio!
- Live: avremo i magnifici ragazzi di "Trono di Spade Live", con i loro favolosi costumi e con tanto di "Trono" su cui sarà possibile farsi immortalare. I più temerari potranno andare a caccia di missioni e complotti che si svolgeranno durante la serata. Preparatevi alla vera avventura.
- Illustrazioni: ancora una volta, avremo il privilegio di ospitare l'illustratore Fabio Porfidia (http://www.scrignodicarter.it/) in carne, ossa e matite.
- Danza del Ventre: sensualità e atmosfera uniche con il gruppo "Ignes Siderei featured Giulio Dilemmi", che ci trascineranno in coreografie dal forte impatto emotivo. Da non perdere!
- Luogo: La Tana del Drago Fumante, via Merighi 2, Soncino (CR)
- Data: Domenica 15 Dicembre 2013
- Ora: dalle 19,00
- Ingresso gratuito

Allora, se il cuore vi regge, siete pronti al Gioco del Trono?








A conclusione del 2013, nel 1700° anniversario dalla promulgazione dell'Editto di Milano, Giussano celebra la ricorrenza con un grande evento presso Villa Mazenta: la mostra “Costantino e l'Editto di Milano: Cristianesimo e culti antichi per una nuova identità”. 
Dal primo al 15 dicembre 2013 le sale della villa racconteranno la figura dell’imperatore Costantino e lo storico Editto di Tolleranza del 313, che equiparò il Cristianesimo alle altre religioni professate nell'impero romano, con particolare attenzione alla Brianza e al processo di cristianizzazione del territorio.
L'evento è stato fortemente voluto dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Giussano, che ha dato patrocinio e sostegno, gode del patrocinio della Provincia di Monza e Brianza ed è stato realizzato in collaborazione con l'Associazione Culturale Identità Europea, Perceval Archeostoria, Legio I Italica e Officine Briantee. La rassegna è sponsorizzata da Carrefour e Gelsia.
La mostra è curata da Elena Percivaldi, storica e saggista, ed è stata concepita per spiegare al pubblico non specialista, con un linguaggio semplice ed accessibile, l'importanza storica del cosiddetto “Editto di Tolleranza”, che dopo secoli di persecuzione decretava per il Cristianesimo la libertà di culto consentendone il proselitismo. Un atto la cui portata avrebbe cambiato, nel giro di pochi secoli, il volto religioso e culturale dell'Europa.
La mostra è articolata in due sezioni. Nella prima, in dieci pannelli sono presentati gli eventi (la tetrarchia, la celebre battaglia del Ponte Milvio, il concilio di Nicea, l'Editto stesso) e i loro protagonisti nel contesto storico, politico e religioso del tempo. Due pannelli in particolare sono dedicati alla Brianza e alla cristianizzazione del territorio, chiarendone modalità e problematiche. I testi sono a cura di Elena Percivaldi. La seconda sezione, invece, propone in esposizione riproduzioni filologicamente corrette di oggetti e armi del periodo tardo-romano (a cura della Legio I Italica) allestite in teche, più alcune ambientazioni realizzate con manichini interamente abbigliati che illustrano l'equipaggiamento dei soldati del IV secolo e alcuni momenti della vita civile.
«La mostra – spiega la curatrice – non è una semplice cronaca di fatti ma vuole indagare quel momento di svolta in maniera profonda. Ecco perché di Costantino, che ne fu il principale artefice, sono messe in luce anche la personalità e l'atteggiamento ambiguo nei confronti del Cristianesimo. Fu davvero credente? Come si rapportò con l'eredità pagana di Roma? Sono domande a cui si cerca di dare risposta. Grande spazio hanno anche le leggende che si impadronirono dell'imperatore e della madre Elena: il “sogno di Costantino” prima della battaglia, la sua conversione, la Leggenda della Vera Croce. Sarà poi possibile, grazie alle riproduzioni di oggetti dell'epoca, assaporare anche l'atmosfera del tempo e comprendere perché Costantino riuscì, grazie alla sua personale risolutezza e alla forza del suo esercito, a imporsi come punto di riferimento politico ritardando la crisi di un impero che era ormai inesorabilmente sul viale del tramonto».
Sono previsti anche alcuni eventi collaterali. Durante l'open day del primo dicembre, nel pomeriggio, terminata l'inaugurazione e la visita guidata si terranno varie attività didattiche per il pubblico a cura della Legio I Italica. Sarà inoltre presente uno stand librario a cura dell'Associazione Culturale Identità Europea.
Infine, venerdì 13 dicembre, alle ore 21, la curatrice terrà la conferenza “Costantino ed Elena nell'iconografia e nell'arte”, in cui le figure dell'imperatore e della madre e le leggende che li vedono protagonisti saranno rilette partendo dalle loro rappresentazioni in miniature, sculture, quadri, affreschi (a cominciare dal ciclo dipinto da Piero della Francesca nella Basilica di San Francesco ad Arezzo) ed altri capolavori ben presenti nell'immaginario collettivo di tutti.

Info:
Costantino e l'Editto di Milano: Cristianesimo e culti antichi per una nuova identità, a cura di: Elena Percivaldi
Periodo: 1-15 dicembre 2013
Giussano (Mb), Villa Mazenta (piazza S. Giacomo).
Inaugurazione con open day: 1 dicembre ore 15 (attività ludico-didattiche a cura di Legio I Italica, banchetto libri a cura di Identità Europea)
Conferenza stampa: 21 novembre, ore 10 c/o Comune di Giussano, piazza A.Moro
Conferenza “Costantino ed Elena nell'iconografia e nell'arte” (a cura di Elena Percivaldi): venerdì 13 dicembre ore 21.

Nessun commento

Powered by Blogger.