VIDEOTECA: The Hunger Games

Titolo originale: The Hunger Games
Paese: USA
Anno: 2012
Formato: Film
Genere: Fantascienza, Avventura
Durata: 142 min
Lingua originale: Inglese
Ideatore: Tratto da un'opera di Suzanne Collins,
Produttore: Nina Jacobson, Jon Kilik
Sceneggiatura: Gary Ross, Suzanne Collins,Billy Ray









Interpreti e personaggi
Jennifer Lawrence: Katniss Everdeen
Josh Hutcherson: Peeta Mellark
Elizabeth Banks: Effie Trinket
Liam Hemsworth: Gale Hawthorne
Willow Shields: Primrose Everdeen
Woody Harrelson: Haymitch Abernathy
Stanley Tucci: Caesar Flickerman
Donald Sutherland: Presidente Snow
Isabelle Fuhrman: Clove
Amandla Stenberg: Rue
Alexander Ludwig: Cato
Toby Jones: Claudius Templesmith
Lenny Kravitz: Cinna
Wes Bentley: Seneca Crane
Sandra Ellis Lafferty: Hob Vendor
Paula Malcomson: Mrs. Everdeen
Raiko Bowman: mamma di Peeta
Jacqueline Emerson: Faccia Di Volpe
Leven Rambin: Glimmer
Dayo Okeniyi: Thresh
Jack Quaid: Marvel







Trama
Ogni anno tra le rovine di quello che fu il Nord America, lo stato di Panem obbliga ognuno dei suoi dodici distretti a mandare un ragazzo e una ragazza a competere agli Hunger Games. In parte bizzarro spettacolo, in parte stratagemma intimidatorio del Governo, gli Hunger Games sono un evento televisivo nazionale nel quale i "Tributi" devono combattere gli uni con gli altri per la sopravvivenza. Contrapposta ai Tributi ben allenati che si sono preparati agli Hunger Games per tutta la vita, Katniss è costretta a contare sul suo brillante istinto oltre che sull'addestramento di un precedente vincitore dei giochi, l'alcolizzato Haymitch Abernathy. Per tornare a casa al Distretto 12, Katniss deve fare scelte impossibili nell'arena, che metteranno sulla bilancia la sopravvivenza contro l'umanità e la vita e contro l'amore.





PARERE
Il film ha una trama interessante ed avvincente, sebbene parta da un'ipotesi molto simile ad un manga giapponese che ho visto in edicola alcuni anni fa: Battle Royal. Gli spunti iniziali sono diversi, ma forse neanche tanto, per giungere ad una guerra tra ragazzi fino a che non ne uscirà vincitore solo uno.
In questo film i personaggi sono caratterizzati bene, per quanto sia possibile farlo in un tempo limitato come quello di un film. La fotografia è ottima e i paesaggi e le luci sono molto bene curate. Nascendo da un libro probabilmente avranno dovuto tagliare molte scene ma io il libro non l'ho letto e poi mi limiterei comunque a giudicare il film per ciò che è: un'opera a sè stante. 
Le scene di azione e quelle di calma e riflessione o pianificazione si alternano molto bene per trasmettere allo spettatore un interessante visione di quello che accade anche al di fuori del campo di battaglia e di come vengono affrontati i problemi basilari tipo il procacciarsi del cibo in una zona boschiva. 
Finale forse scontato ma al quale si giunge attraverso scelte dei giocatori oculate e degli organizzatori degli Hunger Games che puntano allo spettacolo. In finale non risulta per nulla scontato, anzi vi si giunge con una certa logica.
Consiglio per una serata di svago abbastanza avvincente.




VOTO 3/5



Nessun commento

Powered by Blogger.