BIBLIOTECA: Love Match













Titolo
: Love match
Autore: Borghi Silvia
Prezzo: € 7,65
Formato: brossura
Data di pubblicazione: 2010,
Pagine: 160
Editore: Granviale




Disponibile anche in eBook a € 3,49


















Ambientazione
Ambientato ai giorni nostri in una cittadina italiana.



Trama
Abbiamo un cuore forte, una specie di Rambo che sa curarsi le ferite da solo e ricominciare. Ma ognuno di noi ha un pezzettino morbido, che se lo tocchi si scioglie o si sbriciola e non si ricompone più. È quella parte del cuore che, nella migliore delle ipotesi, sarà toccata da chi resterà per sempre al nostro fianco, dal vero amore che tapperà quel buco per non permettere al gelo di entrare allontanando calore e passione. È la parte del cuore strapazzata dalle illusioni...




Copertina
La copertina è molto essenziale e rappresenta i due sport che sono protagonisti di questo romanzo: i guantoni ed il pallone da basket. La disposizione sembra quali a voler dire che i guantoni proteggono il pallone, o sono un tutt'uno, come in questa storia.


Stile di scrittura ed emozioni
Ho iniziato a leggere questo libro per curiosità, per capire come scrive questa mia amica. Mi sono ritrovato a leggere un genere che normalmente non è tra i miei abituali e, proprio come un altro romance, mi sono ritrovato spiazzato, innanzitutto dallo stile di scrittura, la storia è narrata in parte in terza persona con pensieri e sentimenti in prima persona mentre un'altra parte, quella che riguarda un'altra donna, è descritta come un diario al passato.
Alla fine, chiusa l'ultima pagina sono rimasto a meditare per alcuni minuti su questo libriccino di 150 pagine e sono arrivato ad una conclusione che adesso voglio condividere con voi lettori.
Innanzitutto voglio dire che questo libro è il risultato di una scrittura "matura" con un notevole bagaglio di vita alle spalle. Refusi? Pochissimi e passano inosservati rispetto alle emozioni che trasmette.
Secondo me la storia d'amore è una "finzione narrativa" come spesso facevano autori di un certo livello una volta per farci comprendere alcune riflessioni sulla vita e in queste pagine ne possiamo trarre a piene mani. Scene di una vita che tutti noi abbiamo passato e che a volte ci è passata sopra come un treno, a volte facendoci male ed altre facendoci sognare, salendo su un filo sospeso nell'aria, come l'altra protagonista del libro. Eh si perchè sono due le protagoniste del libro, una innamorata dell'uomo l'altra dell'idea, dell'uomo come fonte di ispirazione per scrivere, per avere la carica e per bilanciare la vita con l'uomo che lei amerà. Non proseguo con la trama altrimenti eccedo negli spoiler e non è questo che voglio.
L'amore non ha età e infatti i protagonisti hanno molti anni di differenza tra loro, le paranoie non sono poche, soprattutto da parte della donna che è molto più matura del suo uomo-bambino come lo chiama lei.
Non si è mai troppo vecchi per vivere l'innamoramento e l'amore. Impariamo che la giovinezza è uno stato mentale e non un periodo anagrafico.
Luoghi ai quali siamo stati legati in gioventù, i posti ove ci isoliamo per ripulirci dalle intossicazioni della vita, per respirare e per riflettere o solo, come la protagonista (e penso anche l'autrice e anche io) fermarci a guardare il mare infrangersi sugli scogli.
Molte altre sono le sensazioni che mi ha trasmesso questo libro, sensazioni bellissime e intense, alcune le capisco perchè ci sono passato, come tutti quando siamo giovani e come scrittore fantastico spesso sulle situazioni e sulle persone, come fa Laura, una delle protagoniste. Ma in tutto il libro si respira una vita vissuta appieno contro le difficoltà della vita, contro il dolore e sempre con l'amore o l'amicizia di fianco.
Chiusa l'ultima pagina sono rimasto stupito da un finale che mi ha colpito come un pugno allo stomaco e questo mi fa ricordare che vi sono presenti due sport importanti per i personaggi e narrati con la carica e la passione di chi li vive e li ama ogni giorno.


Una Frase che lo rappresenta

Che cos'è la gioventù? Se è solo un'età, che età sarebbe allora? Ho visto adolescenti già adulti, anziani mai appassiti, bambini costretti a crescere troppo in fretta e adulti purtroppo mai cresciuti.........
.. Io credo che sia uno spirito bello, un'energia sempre nuova che illumina le persone sagge e capaci di vivere la vita!


... ma Lucas era quel pezzettino morbido, quella parte piccola di cuore che si scioglie quando qualcuno la tocca. Dovevano esserci entrambi: senza Lucas sarebbe rimasto un buco dove si sarebbe disperso tutto l'amore per Davide ... Un cuore integro trattiene tutti i colori e i sapori, ma baste un piccolo forto perchè tutto esca, diventando progressivamente un ambiente arido, dove più nulla è rimasto.



VOTO 5/5

Nessun commento

Powered by Blogger.