VIDEOTECA: Grimm Stagione 1

Grimm è una serie televisiva statunitense trasmessa dal 28 ottobre 2011 sul canale NBC. In Italia viene invece trasmessa in prima visione a partire dal 2 luglio 2012 sul canale pay Steel e successivamente da Premium Action; in chiaro su Italia 2 a partire dal 10 aprile 2013.



Titolo originale: Grimm
Genere: Drama, Fantasy
Episodi: 22
Durata episodio: ~ 45 Minuti
Anno di produzione: 2011
Nazione: USA

Cast:
David Giuntoli Nick Burckhardt
Russell Hornsby Hank Griffin
Bitsie Tulloch Juliette Silverton
Silas Weir Mitchell Eddie Monroe
Sasha Roiz Capt. Renard
Reggie Lee Sgt. Wu




Trama
Nick Burkhardt è un detective della omicidi di Portland con una particolare abilità: vedere il lato oscuro, le "bestie selvagge", che si nascondono nelle persone che lo circondano. La sua vita cambia improvvisamente dopo l'incontro con sua zia Marie, che gli rivela di essere l'ultimo discendente di una famiglia di cacciatori chiamati col nome "Grimm", che combattono una famiglia di creature soprannaturali noti come Wesen, per difendere il genere umano. Dopo aver indagato sul suo passato, Nick si rende conto di dover seguire il proprio destino. I Wesen sono quasi sempre uomini bestia tranne rare e potenti eccezioni e non tutti sono aggressivi nei confronti degli esseri umani.


Impressioni
Ad un primo acchito, ovvero durante la visione della prima puntata, pareva l'ennesima rivisitazione delle fiabe dei fratelli Grimm che ultimamente vanno molto di moda. Infatti la prima serie è datata 2011 ma alla fine della puntata mi ero reso conto che questa serie poteva contenere molti spunti per un'innovazione, spunti e sviluppi che non si sono fatti attendere per tutta la prima serie spiegando chi è un Grimm e seguendo le sue indagini, i "mostri" che incontra e la soluzione dei casi che affronta. Il filo conduttore ci vuole portare a capire che i mostri non sono per forza quelli brutti ma che spesso il mostro è colui che non penseremmo mai lo fosse. La bella signorina che passeggia per strada è una strega crudele mentre il postino potrebbe essere un pericoloso uomo lupo e così via.

Il nostro eroe è un tipo anomalo rispetto ai suoi predecessori e lo dimostra il fatto che il suo miglior amico è un Blutbad, ovvero un "uomo lupo" sebbene non sia come quelli delle favole o delle leggende che ci sono state tramandate ed anche questa è una bella interpretazione, molti sono i "mostri" che il nostro eroe incontrerà in questa prima serie ed anche alcuni amici a cominciare dal suo collega poliziotto e il Blutbad. Nick deve riuscire a imparare il suo ruolo senza aver nessuno che glielo insegni. Lo spessore del personaggio è notevole: i suoi lati positivi e le sue paure, le difficoltà che affronta a comprendere questo nuovo mondo che vede solo lui e a conciliare tutto con il suo lavoro di detective. Anche i comprimari sono ben caratterizzati anche i nemici che si muovo per cercare di manipolarlo anche se non si capisce bene dove vogliano arrivare e chi siano anche se durante la serie si iniziano a vedere e a comprendere quali fili li legano tra loro.
Che dire se non che dopo molte serie viste questa mi ha coinvolto moltissimo tanto da non veder l'ora di vedere la puntata precedente.


Voto 5/5

Nessun commento

Powered by Blogger.