BIBLIOTECA - Il sacro fuoco della Regina

Il sacro fuoco della regina - Ercole De Angelis
Editore: self-publishing su Amazon.it
Formato: eBook kindle
ASIN: B00551PHF2
Pagine: 111

Sinossi
E’ una storia di amore, di amicizia, di guerra vissuta nel 1200 a.c. nel Lazio. La trama si sviluppa in un clima colmo di premonizioni e di destini incrociati, dove il naturale e il soprannaturale, la morte e la vita si fondono in un continuo inseguirsi per dare spazio alla leggenda. Gli spunti narrativi e i personaggi mitologico-storici intorno ai quali si sviluppa la trama, provengono dall’Eneide di Virgilio e dalle leggende che ancora oggi sopravvivono nei luoghi dove forse i fatti, o parte di essi sono realmente accaduti. La leggendaria Regina Camilla, condottiera dei cavalieri Volsci è la vera protagonista di questa avvincente storia.


Trama
E' la storia romanzata di una figura femminile forte, citata da Virgilio nell'Eneide, a capo di un esercito che combatté contro Enea al fianco di Turno.
Una storia che non si limita all'epica battaglia descritta dal grande vate di Dante nel suo immaginifico viaggio, ma che narra con lineare concretezza la vita di una donna di un popolo antico, antecedente alla storia romana e alla fondazione della stessa Roma, i Volsci, che abitavano le colline del Lazio, alle pendici dei monti Ausoni.
Camilla, questo il nome della regina, è figlia di re e degna del titolo che le viene attribuito, governa dapprincipio un gruppo di donne che ha liberato nel corso delle sue scorribande giovanili in compagnia di un padre che non l'ha allevata e che in seguito lei stessa ripudia, quindi arriva a ritrovarsi sovrana che governa un vero e proprio popolo, amata e rispettata non solo dalle donne a lei fedeli, ma anche dagli uomini e dai popolani tutti delle terre che si è impegnata a proteggere.
Nel corso di questa breve e intensa vita Camilla è accompagnata da colui che l'ha cresciuta e allevata, Antonio, unico uomo che ella ritiene essere suo padre (incarnando in questo modo il detto che un genitore non è colui che ti mette al mondo, ma colui che ti cresce e ti ama incondizionatamente, chiunque tu sia). E sempre nel corso di questa breve e intensa vita Camilla si trova a scontrarsi con l'amore, finendo per dover chinare il capo di fronte alla sua potenza inarrestabile.

Parere
Se lo dovessi definire in una sola parola direi: "epico", ma non è corretto e non rende giustizia al lavoro dell'autore limitarsi a una sola parola.
Dire che mi sono trovata a divorarlo dopo averlo scaricato e iniziato con estremo scetticismo (e sappiamo bene tutti perché, trattandosi di un self-publisher il rischio dell'ennesima cantonata c'è sempre...), è praticamente riduttivo. Però, due ore dopo averlo iniziato per conciliare magari il sonno che ancora mi disertava, mi sono ritrovata a guardare incredula l'ora e l'eBook giunto ormai al termine.

Lo stile di narrazione è semplice e diretto, la linearità della storia è il suo cavallo di battaglia accompagnandoci passo passo nelle vite di Camilla e del padre Antonio a scoprire questa grande figura femminile della storia italiana.
Amazzone e guerriera, Camilla è favorita dagli dei e si è consacrata a Diana - dea della caccia - impegnandosi a difendere il territorio in cui si insedia e di cui diviene, poco alla volta e nel pieno rispetto delle persone che lì abitavano già da prima, sovrana.
Una sovrana giusta, amata e rispettata nonostante sia chiara l'impronta del pensiero patriarcale in cui l'unico compito delle donne dovrebbe essere quello di badare alla casa e alla prole.
Pochissimi refusi di cui, francamente, non ne ricordo uno specifico tanto sono irrilevanti, e - soprattutto - un linguaggio padroneggiato con evidente amore, al punto dal narrare tutto questo romanzo breve con un tono che a me è parso, per l'appunto, epico.

Sono rimasta favorevolmente colpita non solo dalla particolarità della storia in sé, ma anche dalla cura del dettaglio che il De Angelis ha messo in quest'opera, a partire dalla copertina di chiaro impatto e che promette ciò che poi il libro descrive.

Ecco, sapete bene tutti, amici miei lettori, quanto io sia effettivamente difficile a esaltare l'opera di un self-publisher, eppure anche accanto a questo titolo mi trovo a mettere, con enorme piacere a essere più che sinceri, ben 5 stelline sulle nostre librerie.

... beh? Ancora qui? Andate a prenderlo qui, su amazon!

Voto: 5/5

Nessun commento

Powered by Blogger.