BIBLIOTECA: Dark Rock Chronicles

Music and lirycs by Marco Guadalupi
Arrangements by DRC
Produced by Plesio Editore

ISBN 9788890646263
Track 23
Price: 13,50€




Sinossi
I DRC sono uno sgangherato gruppo rock che districa la sua esistenza tra tentativi di ingaggio nei locali e quotidianità, fatta di musica, furti e donne da conquistare. A scombinare tutto ci pensa un demone dal passato glorioso. “6 anime di 6 musicisti per 6 strumenti musicali”; questo quello che reclama dai ragazzi. La band è così costretta a partecipare alle epiche battle del "Torneo dei Rock Guerrieri", dove gli strumenti diverranno vere e proprie armi letali, in una lotta all'ultimo sangue tra metallari mal assortiti, improbabili coppie country e draghi… più o meno addomesticati! Peccato che i DRC non possiedano né la strumentazione adatta, né la preparazione adeguata…

Trama
Il sottotitolo dell'opera è tutto un programma: "Una storia paranormale, tra pupe, alcol e battle rock".
E il libro tiene fede alla sinossi e al sottotitolo in questione rendendo quindi superflua la trama. Ma si può raccontare la trama di un disco? Perché Dark Rock Chronicles è un libro, ed è disco. Oppure è un libro che vorrebbe essere un disco... chi lo sa?

Parere
Affrontando per la prima volta un libro della casa editrice di recentissima costituazione "Plesio Editore", la prima cosa che mi ha colpito è lo spessore della brossura.
Generalmente questo formato è quello prediletto degli editori: costa poco e da una buona resa in termini economici. Ma in questo caso è chiara e lampante una vivida scelta editoriale di qualità: i libri di Plesio rimarcano tutti uno stile ricercato, sia come copertina, sia come qualità dei materiali. 
Un libro da vivere, oltre che da leggere, senza il timore che ti si apra in mano all'incollatura.

Altra cosa che mi ha colpito è stata la cura in ogni singolo dettaglio di questo libro, dalla prima alla quarta di copertina, passando per ogni singola traccia.
Perchè questo è un libro, ma un libro strutturato come un LP e narra vicende epiche in chiave adolescenziale e con la stessa (sfigata) visione delle cose.
La storia si rivela sin dall'inizio ai limiti dell'assurdo e originale, il mondo che in un primo momento parrebbe essere un normale pianeta Terra si rivela essere, con l'andar del tempo e l'approfondir di lettura, un mondo simile alla normalissima Terra, salvo fatto che il Rock e la musica sono sentiti in modo... un tantino più da vicino che non qui e ora, nella nostra realtà.
Perchè se è vero che chi commette reato (e i nostri ci si infilano dentro di gran carriera) finisce in carcere, in questo mondo simile al nostro finisce nel Carcere dei Rocker Sopra le Righe. 
Un nome, un programma.

L'originalità della storia intreccia di sfondo a questo urban-fantasy un colorito linguaggio degno dei diciassettenni di oggi a uno stile fresco e chiaro, sbrigativo talvolta, nella narrazione degli eventi che si succedeno in Dark Rock Chronicles.

Marco Guadalupi si rivela lucido e curato, ogni singolo passaggio, compresi certi buchi narrativi evidenti, sono studiati a tavolino e raggirati con poche semplici parole dell'io narrante così che tutto appare come realmente è: voluto, non un errore. Ne deriva, a mio personalissimo parere, una freddezza di intenti che non riesce a trascinare il lettore nel mondo dei DRC come avrebbe potuto, pur lasciando che sia uno dei protagonisti a raccontare le vicende in prima persona e che quindi mi ha lasciato poco reattiva al dipanarsi della storia, che comunque si rivela sempre in costante movimento, sempre in evoluzione e mai, mai prevedibile (se non nel Torneo dei Rock Guerrieri, ma quella direi che è quasi scontata, no?).

Rari se non inesistenti errori e/o refusi, l'unica pecca forse nell'impaginazione che non rispecchia molto gli standard di altri... ma in fondo, perché mai dovrebbero uniformarsi agli altri?


In definitiva sono rimasta piacevolmente colpita da tutto l'insieme, che mi presenta un biglietto da visita di tutto rispetto sia della capacità narrativa dell'autore, ma anche della cura e della qualità della casa editrice.
Mi sento in tutta onestà di consigliare caldamente questo libro ai nostri lettori e vi invito tutti a non mancare all'appuntamento di domani con il web tour di D.R.C. proprio su questo blog!

Non mancate e venite a partecipare numerosi!

Voto: 4/5

3 commenti:

  1. molto interessante, bella la recensione, fa venir voglia di comprare il libro... no il cd.. no l'lp... vabbè qualunque cosa sia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta di vedere domani come si presenterà questa rock band! ^^

      Elimina
  2. Leggo solo ora la recensione, con colpevole ritardo. Vi ringrazio, per questo e per aver ospitato il Web Tour! Contento che abbiate apprezzato e anche per aver riportato in tutta sincerità le cose che non andavano ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.