RICETTE: Minestra contro il mal di pancia

Erano tre giorni che, dopo esser sbarcati dalla nave, Gautighot si contorceva nel letto la notte e durante il giorno non mangiava nulla di più di un tozzo di pane.
La terza sera la sapiente sbuffò infastidita a sentirlo lamentare con Eliogabalo della solita pappetta di avena che li aspettava. Si mise all'opera rovistando nella sacca delle provviste, ormai desolatamente vuota vista la lentezza con cui procedevano a causa del malessere del loro comandante e raccolta della buona acqua da un torrentello vicino mise tutto a cuocere.
Scodellando la minestra la sapiente ne porse una dose doppia al comandante.

«Ehi, rossa, perché così tanta a lui?» Chiese quasi indignato l'esploratore retico.
«In proporzione a quanto è larga la sua bocca per lamentarsi.»
«Sempre una parola gentile, tu, vero?» L'apostrofò il guerriero chiamato in causa.
Azia gli rivolse un sorrisetto ironico. «In proporzione alla gentilezza dei vostri complimenti per la mia cucina.»
Rimasero tutti tentennanti a rimestare la minestra, consci di quanto detto poc'anzi. Azia ridacchiò, versandosi la sua dose di minestra e cominciando a sorbirla soave, prima di rimproverarli. «Se non altro con questa minestra vi si risistemerà lo stomaco e la pianterete di lamentarvi... di quello almeno.»


Minestra di verdure contro il mal di pancia
Pulmentarium ad ventrem

Metti nella pentola rape rosse e gambi di porro, puliti e sminuzzati, aggiungi del garum, pepe macinato, cumino e, per addolcirne il sapore, un poco di vino cotto. Fai cuocere a fondo e servi caldo.

Preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti per quattro persone:
3 barbabietole cotte
2 gambi di porro
1 l di brodo di carne
2 cucchiai di salsa di soia
1/4 di cucchiaino di pepe macinato
1/4 di cucchiaino di cumino
1 cucchiaio di marsala

Preparazione
Pulire le barbabietole cotte e tagliarle a cubetti; tagliare i porri a dischetti. Far bollire il brodo, aggiungervi la salsa di soia, il pepe macinato, il cumino, il marsala e le verdure, cuocendo il tutto per 15 minuti. Si ottiene così una gustosa mistra di verdure il cui effetto contro i dolori intestinali, però, resta più una credenza popolare che una realtà scientificamente dimostrata. 





Nessun commento

Powered by Blogger.