BIBLIOTECA: La Stirpe degli Uomini



La Stirpe degli Uomini - F. V. Ottavian
Editore: self-publishing Amazon.it
Formato: Mobi
ASIN: B009ZVUXRU
Prezzo: € 0,96



Sinossi
L’era degli uomini ebbe inizio dopo la vittoria della piana di Aldana dove Il potente Mutor, capostipite del clan degli Osteros sconfisse le forze unite dell’ultimo Tiranno e innalzò il vallo settentrionale permettendo alla grande isola di divenire un unico regno. Lunghepiane fu il suo nome a causa della vastità delle sue terre. 
Ma il tempo cancellò ogni ricordo e le rivalità dei clan maggiori e dei Lord portarono al declino. Ora le orde premono sul vallo e le Stirpi degli altri esseri bramano vendetta. 
Non ci sarà pace, né riposo, finché le spade continueranno a reclamare il loro tributo di sangue. 
PRIMO LIBRO del ciclo "LA STIRPE DEGLI UOMINI"

Trama
Sulla grande isola del regno di Lunghepiane regna la pace da molti anni, ma qualcosa sta cambiando. Gli assetti politici trovano nuovi equilibri, lo scontento popolare di molte decisioni del re e dei reggenti della Lega Marittima portano a nuovi sviluppi e nuovi contrasti che sfociano con la creazione di una nuova Lega Marittina e mentre dietro le quinte qualcuno tira le fila di insospettabili marionette per l'elezione del Vescovo nella capitale, due fratelli inseguono ciascuno il proprio sogno sullo sfondo di una guerra molto più vicina di quanto si possa sospettare.
Sono molte le vicende apparentemente slegate tra loro che, sicuramente, nei prossimi volumi troveranno il giusto incastro.
E intanto il grande muro sta per essere scalato...

Parere
Che io come Azia Rubinia abbia il dente avvelenato contro i self-publisher è cosa abbastanza risaputa, specialmente per chi ci segue da un po'.
Però, devo dire la verità, ci sono per fortuna casi in cui chi fa da sé fa veramente per tre. E Ottavian è certamente uno di questi casi.
Poco importa se la storia è breve e la si legge in tempi record, l'importante è quello che ti lascia. E ti lascia una piacevole sensazione, a mio avviso, di soddisfazione.
La linearità della storia non scade assolutamente nella banalità, gli intrecci politici sono ben delineati e occulti nella giusta maniera e gli autori sono fino all'ultimo insospettabili, gli scontri di potere ben bilanciati e anche l'analisi e la situazione militare in essere è ben calibrata e studiata.
Lo stile di scrittura è fluido e scorrevole, ricco senza essere pedante, ottima conoscenza e padronanza della lingua italiana (che non è affatto una cosa scontata!!) praticamente nessun refuso e se ce n'era qualcuno non me lo ricordo, indice questo di un'attenta revisione e di un editing preciso dell'opera da parte dell'autore e di chi altri lo abbia eventualmente aiutato. D'impatto anche la copertina.
Insomma... nulla sembra sia stato lasciato al caso e questo rincuora parecchio, specialmente quando si vedono così tante schifezze inondare il mercato di internet. E, per il prezzo che ha, è veramente oro colato.

Voto: 5/5

Nessun commento

Powered by Blogger.