Biblioteca: Markus Heitz, La Saga dei Nani

Vivono in oscure caverne; nonostante la loro modesta statura, con le loro asce affilate abbattono un mezzorco con un singolo colpo; forgiano le migliori lame della Terra Nascosta; svuotano barili di birra senza diventare particolarmente ubriachi. E questo lo fanno le loro donne.
(da "Annotazioni sui Popoli della Terra Nascosta")

Abbiamo Flint di Dragonlance, uno dei co-protagonisti più "veri" e commoventi del fantasy. Abbiamo Gimli figlio di Glóin della dinastia di Durin, della Compagnia dell'Anello (1). Ci sono pure i nani di Eragon. Ma fino ad ora non avevo ancora trovato una saga fantasy che esaltasse in maniera appropriata quella che viene sempre decantata come una "stirpe antica".

Beh, qui di stirpi ce ne sono addirittura cinque, e per la prima volta i nani e la loro cultura sono protagonisti assoluti. Sì ci sono anche gli umani, gli elfi e gli orchi, ma sempre visti da un punto di vista...come dire? Più in basso, barbuto e decisamente combattivo.
Conosceremo la Terra Nascosta, protetta da una corona di montagne in cui le Cinque Stirpi dei Nani compiono la missione che il loro dio, Vraccas, ha affidato loro: proteggere i popoli degli umani e tutti gli altri dalla minaccia degli orchi e dei terribili albi, elfi crudeli e sanguinari.



Riassunto della saga
Le Cinque Stirpi: dilaniato dai conflitti interni, il popolo dei nani è sull'orlo di una nuova guerra contro gli elfi, che porterebbe entrambe le nazioni alla rovina. Tra i nani e la guerra ci sono solo il vecchio Imperatore delle Cinque Stirpi e Tungdil, un nano cresciuto dagli umani che si trova in mezzo alle lotte di potere per il trono. Ma Tungdil, e i suoi amici Böendal e Böindil, sanno di una minaccia ben più pericolosa, che li porterà in viaggio per la Terra Nascosta per forgiare la Lama di Fuoco...
La Guerra dei Nani: essere cresciuto in mezzo agli umani porta Tungdil a scontrarsi con le rigide tradizioni del suo popolo, mentre si scopre che degli esseri immortali chiamati Eoil marciano verso la Terra Nascosta per distruggere ciò che considerano il male. Gli eroi dovranno di nuovo riunirsi, non sapendo che il tradimento si nasconde vicino a loro.
La Vendetta dei Nani: gli Eoil sono stati sconfitti, e il loro potere rinchiuso in pietre distribuite ai regnanti della Terra Nascosta. Qundo queste verranno rubate, ancora una volta Tungdil viene chiamato a combattere oltre i confini della sua terra...senza sapere che il prezzo da pagare sarà il più alto di tutti.
Il Destino dei Nani: duecentocinquant'anni dopo la scomparsa di Tungdil, l'eroe riappare proprio quando c'è più bisogno di lui. La Terra nascosta è ormai divisa tra regni in lotta e lo splendore delle Cinque Stirpi è un lontano ricordo. Riuscirà Tungdil a riportare l'equilibrio? Ma sopratutto, è davvero lui?

"La sai quella del mezz'orco che chiede la strada al nano?"
(Böindil Duelame)

Il giudizio: era da tempo che una saga fantasy non mi appassionava così tanto. Curata nelle descrizioni e nel raccontare la straordinaria civiltà dei nani, fino a questo momento - come ho sottolineato prima - lasciata al caso; trama incalzante, e personaggi che si faranno largo nel vostro cuore a suon di colpi d'ascia. Due personaggi per tutti: Böindil, un nano guerriero che chiunque vorrebbe avere per amico (perchè come nemico...fidatevi, non vi conviene) e Rodario, umano, attore impareggiabile, nonchè il più scapestrato seduttore della Terra Nascosta.
La saga tiene un ritmo piuttosto serrato: nonostante siano ben quattro libri con gli stessi personaggi, i momenti di stanchezza della trama sono decisamente pochi. Complimenti all'autore, il tedesco Markus Heitz, che sta proseguendo con altri libri sulla Terra Nascosta e attualmente collabora anche con i Blind Guardian.
Ci sono voci riguardanti uno o più film sulla saga, ma dopo la delusione di Eragon è difficile entusiasmarsi per notizie simili prima di avere qualcosa di più concreto.

Voto: 4.5 / 5

Consigliato a: gli amanti dei nani di tutti i mondi, da D&D a Warhammer passando per Biancaneve

Non leggetelo se: amate solo i fantasy romance...c'è amore, ma è nanico.

Note:
1 - mea culpa, non ho ancora letto lo Hobbit.



Autore: Markus Heitz

Titolo: Le Cinque Stirpi
Editore: Tea
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 635
ISBN: 9788850221257


Titolo: La Guerra dei Nani
Editore: Tea
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 586
ISBN: 9788850221639


Titolo: La Vendetta dei Nani
Editore: Tea
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 594
ISBN: 9788850222667


Titolo: Il Destino dei Nani
Editore: Tea
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 610
ISBN: 9788850224012


Nessun commento

Powered by Blogger.