VIAGGI MENTALI: come t'insulto oggi?

Scrivendo con un'ambientazione fortemente romana e latina, non mancano mai i termini latini che rendano caratteristica la storia, e poi - francamente - parliamo di legionari e soldatacci... possibile che non scappi mai nemmeno un vaff?

Poco credibile e da questo punto di vista, i libri sono effettivamente carenti di nozioni e di fantasia.
Avviso, quindi, che se siete sensibili, la lettura del resto di questo post non è indicata, perché non insulterò l'intelligenza di nessuno "censurando" parole volgari con puntini di sospensione di dubbia originalità, sappiamo fin troppo bene tutti che termini sono e li sentiamo fin troppo spesso, alle volte!
Ecco a voi una serie di insulti in latino, sì, lo so che avrei potuto impegnare meglio il mio poco tempo libero con azioni di elevato contenuto intellettivo (tipo grattarmi la pancia), ma dal momento che a me piace rendere  i miei scritti "verosimili", ogni tanto mi faccio un viaggio mentale cercando di capire come potessero insultarsi i latini, visto che - paradossalmente - io il latino non lo conosco.

Ecco sovvenire prontamente in aiuto Internet ed è facile recuperare questo:

Te futueo et caballum tuum      Fottiti tu e il tuo cavallo
Leno      Pappone
Flocci non faccio      Non me ne frega
Bovis stercus      Stronzate (di bue)
Es stultior asino      Sei più scemo di un asino
Futue te ipsum!      Fottiti!
Stercorem pro cerebro habes      Hai la merda al posto del cervello
Perite      Vaffanculo
Obesus porcus      Grasso Maiale
Te odeo, interfice te cochleare      Ti odio, ucciditi con un cucchiaio
Hic puer est stultissimus omnium!      Questo ragazzo è il più stupido di tutti!
Potes meos suaviari clunes      Baciami il culo
Obesa cantavit      La grassona ha cantato
Stultus est sicut stultus facit      Stupido è chi lo stupido fa (La mamma di Forrest Gump ne sa qualcosa, eh?)
Faciem durum cacantis habes      Hai la faccia di uno con una severa costipazione


Si ringrazia Follie Quotidiane per il suo materiale, qui il post originale.

2 commenti:

  1. "Ucciditi con un cucchiaio" è fantastica. Certo che anche loro ci davano dentro forte, eh?

    Dovresti vedere le tavolette con le maledizioni ad Aquae Sulis (Bath)!

    RispondiElimina
  2. Manda il materiale che prepariamo un post a tema :)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.