BRANI: Le Grotte nascoste 02

Un nuovo brano dal racconto "Le grotte nascoste", attualmente in stesura.

All'interno di una popina...

<< Per motivi di sicurezza l'immagine è stata rimossa, facendo riferimento a un sito non sicuro. >>

«La serata é divertente, ma io ho bisogno di prendere un po' di aria.» 
Elettra si alzò in piedi salutando con un fascinoso sorriso i compagni di bagordi e soffermando lo sguardo un po' più a lungo su un giovane centurione che ricambiò il saluto con altrettanta enfasi.
«Prudentius, fammi compagnia in questa fresca notte. Così mi mostri il castrum.»
A quell’invito tanto palese e sfacciato il giovane centurione si alzò in piedi, nemmeno lo avesse convocato l’imperatore. Nessuno degli uomini attorno a quel tavolo avrebbe negato una passeggiata all'aria aperta ad una donna sensuale come Elettra, nella speranza di ottenere anche dell'altro.
Gli occhi di lei brillarono divertiti e s’avviò all’esterno seguita dal giovane.

Nessun commento

Powered by Blogger.