COMUNICATO: Le ultime novità in casa dei Demiurghi

D'accordo, è molto che non scriviamo più alcun post qui sul blog, ammetto (mea culpa) che lo abbiamo trascurato parecchio.
Ma un buon motivo a cotanta indifferenza nasce sia un po' dalla demoralizzazione dei pochi riscontri (aka commenti) dei nostri post sia qui, sia sui rimandi dalla nostra pagina di Facebook, sia dai mille e più problemi e impegni che assorbono le nostre vite.

Forse prima di passare alle news vere e proprie è il caso di fare un po' un riassunto della situazione qui in casa Demiurghi. O, meglio, nelle varie case sparpagliate per l'Italia.



Demiurgo n. 1: Elios Tigrane
Tira a campare riparando caldaie ad Atlandide e la sera passa il tempo in compagnia della sua dama dittatrice. No, non la moglie, la figlia di cinque anni.
A tempo perso si ricorda di andare avanti a scrivere il romanzo "Una vita, mille vite", ogni tanto viene precettato da [Demiurgo n. 2] per una sessione pianificatrice che tanto poi il buon Elios finirà per ignorare o abbandonare in un cassetto causa priorità massima alla sua dittatrice. ;)

Demiurgo n. 2: Azia Rubinia
Rientrata tristemente da un mese dalle sue trasferte in giro per l'italico stivale (aka Consulenze Informatiche) è completamente assorbita dalla programmazione di un viaggio di sola andata per Marte. Con tappa a Taiwan. Non avendo ancora trovato navicelle per il rosso pianeta, si prepara la valigia per l'ennesima trasferta di qualche mese chissà dove.
Marte è molto gettonato, ultimamente, specie dagli informatici e dai sistemisti tecnici. Non avendo piccoli dittatori, ma solo uno grande e grosso, passa le giornate a lavorare, ogni tanto a precettare [Demiurgo n. 1] per poi completare da sè, durante la notte, schemi, impostazioni e revisioni. Non si ricorda quasi più come si fa a scrivere e per ovviare rompe le balle su Dragonisland.it e - soprattutto - alla sua socia, aka [Demiurgo n. 4] con la quale si scambia tante coccolecoccolefusafusafusa ^^.

Demiurgo n. 3: Andrea Tentori Montalto, il Maestro della grafite
Strapreso da mille e più sistemazioni grafiche, commesse, case editrici e un infinito lavoro fumettistico si inventa anche di rifarsi da zero il blog, dimenticandosi bellamente di noi. Ogni tanto gli tiriamo le orecchie, ma ormai cavalca l'onda della celebrità tra interviste e copertine.
Ma ci sono sempre [Demiurgo n. 2] e [Demiurgo n. 1] a ricordargli che esistiamo ancora! ^^ E che non abbiamo smesso di scrivere, solo stiamo rivedendo le cose.

Demiurgo n. 4: Bastet - il gatto part-time
Ecco, già come la definiamo è tutto dire. Completamente assorbita negli ultimi mesi da casa, lavoro, studio, negozio del marito e due matrimoni (in entrambi era sempre lei la sposa e in entrambi ha sposato lo stesso uomo, ma si può?), non contenta si sta dando da fare per organizzare anche il terzo.
[Demiurgo n. 2] ha già detto che non sarà disponibile, ma tanto lo sanno entrambe che sarà testimone di nozze anche la terza volta... :D
Da capire quale delle due sia più pazza.


Ecco, capiamoci, se tutto questo lo mescoliamo a film mentali potenti scatenati nelle nostre malvagerrime mentine criminali da una combinazione letale di tachipirina e febbroni da cavallo, capirete anche la sfrontatezza e lo stato mentale altamente instabile di tutti noi a seguito dei riscontri ricevuti.

Sotto il potente effetto stupefacente della tachipirina abbiamo avuto l'ardire di inoltrare becero spam dei nostri lavori a varie case editrici. Anche molto grosse: Fanucci, Mursia, Mondadori, Curcio, Garzanti, Longanesi... insomma, mica pizza e fichi. (mai provata... me lo devo appuntare per la prossima volta che mi faccio di tachipirina perchè ho la febbre a 40).
La cosa incredibile è che una di queste ha risposto.
Ha risposto affermativamente! Cioè, si sono dichiarati interessati al progetto e volevano visionare nostri scritti, volevano che spiegassimo cosa volevamo fare... e così è stato e il tempo inesorabile scivolava via mentre inesorabilmente [Demiurgo n. 1] e [Demiurgo n.2] - la strana coppia - scribacchiava senza sosta nel sonno (altre ore non ne erano avanzate della giornata), il [Demiurgo n.3] si dava da fare con la magia della sua grafite per creare una copertina stupefacente per il racconto "un corpo, un'anima" (finaliasta al concorso di Onirica Edizioni) e [Demiurgo n. 4]... beh, lei stava organizzando il secondo matrimonio, quindi non conta molto.
La grossa casa editrice legge, infine con l'avvento del nuovo anno, codesti scritti avulsi e ... li trova interessanti, al punto da CHIAMARE al telefono [Demiurgo n. 2] per spiegare un paio di cosette... e allora via, verso nuove e mirabolanti avventure scritte, nuovi schemi (si, [Demiurgo n.1 come da programma è stato precettato e il resto del lavoro l'ha finito [Demiurgo n.2] come al solito), nuovi intrecci e nuovi sistemi fantasmagorici inventati dai sottoscritti per estrapolare dalle giornate dei comuni mortali delle ore extra (circa sei o sette) senza rubarle al sonno, [Demiurgo n.3] esulta sprofondando sempre più nella grafite da cui sta estrapolando nuove tavole per l'amico Pierluigi, inveendoci contro per non avergli più mandato nulla da leggere, anche se poi si giustifica ammettendo di non aver il tempo materiale per leggere, visto che nemmeno lui finora è riuscito a estrapolare ore extra dal comunissimo giorno.
Ah, beh, sì, nel frattempo ci sono state le seconde nozze di [Demiurgo n.4] e la preparazione delle terze, nonchè lo studio che la allontana dalla sua attività di supporto creativo nello scambio perenne con [Demiurgo n.2] di coccolecoccolefusafusafusa. Ho lanciato un gomitolo di lana e sì, in effetti ci si è messa a giocare... mah... proprio mezzo gatto. Sicchè la sua partecipazione al progetto (leggi "lettura critica con immancabile correzione con doverosa bacchettata sulle dita alla minima screpolatura stilistica, specie nella descrizione delle opere d'arte, dell'interpretazione della religione mitologica egiziana e romana) si è necessariamente dovuta ridurre e nel part-time si prodiga di fornire i restanti demiurghi un certo supporto psicologico, spaccio indefesso di tachipirina e di qualunque materiale gattofilo estraibile dalla rete.

E questo è quanto, dunque, grandi progetti, grandi ambizioni, ma soprattutto un numero (che non si può giocare al lotto) che l'editore ha dato:2013.

4 commenti:

  1. Ahaha Bellissimo post, in cui non posso far a meno di esprimere la mia felicità per la risposta affermativa! ;)
    Purtroppo ho dovuto rifarmi il blog perché il genio del Demiurgo n.3 si è cancellato da solo quello vecchio ed ha dovuto per forza rifarne uno nuovo :D

    RispondiElimina
  2. Se non son pazzi, non li vogliamo... sai com'è! ;)

    RispondiElimina
  3. Ahahha! Vi perdono l'assenza se i motivi sono questi. Ma davvero si sposa per la terza volta?:)

    RispondiElimina
  4. Davvero... -__-
    Incredibile, eh?

    RispondiElimina

Powered by Blogger.